5 idee per arredare un giardino

studiosigno

In Restyling Posted

Chi d’estate non vorrebbe passare del tempo in relax nel proprio giardino? In questo articolo parleremo proprio di come progettare e rendere utile ed esteticamente interessante questo spazio così “vivo”. Il giardino d’estate diventa luogo di convivialità e accoglienza o luogo in cui svolgere attività personali (sport, compiti, smart work, ecc).  Il periodo di pandemia che tutt’ora stiamo vivendo, ha portato ad una visione diversa degli spazi che abitiamo; si è riscoperto il bisogno, probabilmente prima latente, di realizzare un progetto casa (interno ed esterno), che induca ad uno stato di benessere psicofisico. Chi ha uno spazio “outdoor”, scommettiamo che, con l’arrivo delle giornate più calde, avrà un gran bisogno di idee per arredare un giardino? Se abbiamo indovinato, vi trovate nel posto giusto! Vi metteremo a disposizione cinque idee giardino che riguardano la progettazione e l’arredamento del vostro spazio esterno.

arredare giardino

1 – Indoor e outdoor: due facce della stessa medaglia

Spesso si tende a fare una distinzione netta tra il giardino e l’interno della nostra abitazione, ma per fortuna arredare casa oggi, non significa più lasciare per ultimo l’arredo dello spazio esterno, ma comprendere che sono l’uno il prolungamento dell’altro.
Vi facciamo un esempio concreto: se ho un accesso al giardino dal mio living potrei pensare ad una zona esterna conviviale che sia il prolungamento di quest’ultimo e che ne rispetti lo stile; se ho un accesso, invece, dalla mia camera potrei pensare ad una zona per lo studio/ lavoro, quindi un’area più raccolta che sia il prolungamento della stanza e ne rispecchi anche qui le cifre stilistiche; ovviamente questo è solo un esempio che possiamo poi applicare a diverse situazioni.

2 – L’importanza delle aree coperte

Altro aspetto fondamentale per arredare il giardino è pensare alla progettazione di “zone in ombra”; la necessità di queste aree è, sia legata alla protezione dal sole durante le ore più calde, nostra e degli arredi, ma anche al fatto che si riesce a “fare ombra” all’edificio, riducendo l’apporto di calore all’interno delle abitazioni.
Alcune idee di arredo giardino per schermare/ creare ombra sono:
– ombrellone: la scelta meno costosa e più adatta anche a spazi più ristretti che dà anche un tocco decorativo;
– pergola: soluzione tradizionale, crea una “stanza” all’esterno ed è quasi sempre in legno o metallo, molto spesso coperta da piante rampicanti, oppure da materiali naturali come le canne o il tessuto;
– vele ombreggianti: danno un tocco di eleganza e sono facili da installare. Sono adatte sia a giardini che terrazzi;
– gazebo: una struttura un po’ più presente, che va a creare un vero e proprio spazio delimitato coperto (ce ne sono veramente di tantissime tipologie);
– alberi: anche alcune essenze con la loro chioma creano ombra e costituiscono una soluzione green molto efficace.

arredare giardino

3 – Il verde come arredo protagonista del giardino

Di sicuro quando pensiamo a spazi esterni pensiamo ad arredare con le piante: il verde è il vero grande “arredo protagonista” del nostro giardino. Può essere utilizzato per diverse finalità:
– delimitare: spesso il verde (es. le siepi) viene utilizzato per capire dove finisce uno spazio e ne comincia un altro con una funzione differente;
– decorare: la scelta del verde viene fatta anche per “estetica”, infatti si consiglia di scegliere le piante e i fiori in base al loro mutare stagionale, per far sì che il giardino mantenga sempre il suo fascino;
– schermare e proteggere: spesso il verde ci scherma dal sole, soprattutto quando parliamo di arbusti. Non dimentichiamo che il verde viene anche utilizzato per proteggere dallo smog e/o per creare privacy.

4 – Il fascino dell’acqua

La presenza dell’acqua, crea da sempre un’atmosfera particolare in qualunque spazio, è affascinante e porta ad una sensazione di ristoro, di relax. Persino il suono di un corso d’acqua trasmette sensazioni positive. La presenza di acqua induce il raffrescamento in tutta la nostra zona esterna.
Ovviamente la scelta dipende dalle aspettative, ci sono diverse opzioni: ruscelli, vasche grandi o piccole, piccole cascate, piscine. Se pensi di inserire questo elemento nel giardino ricorda che bisogna partire da un presupposto: evitare sprechi per rispettare per un bene molto prezioso .

arredare giardino

5 – Dare un tocco di magia con la luce

La luce permette di rendere gli spazi “magici” e per questo non può assolutamente mancare in una stanza a cielo aperto! Svolge svariate funzioni tra cui quella di indicarci i percorsi, di valorizzare determinati oggetti, ma anche di sbalordire.
Ci sono tre importanti indicazioni che vi permetteranno di utilizzare la luce nel migliore dei modi:
– focalizzate l’attenzione su arredi e sulle piante;
– non esagerate mai con l’illuminazione, ricordate “less is more”;
– suddividete il giardino in aree e illuminate ogni area in modo diverso;
– prima di installare delle luci fate delle prove con delle torce o dei faretti che avete a disposizione, in modo da scegliere l’effetto che più vi aggrada.

In giardino c’è davvero da sbizzarrirsi ma nel caso abbiate bisogno di qualche dritta in più potete contattarci, saremo liete di aiutarvi con i nostri consigli!

arredare giardino

Rebecca Sinisi

Interior Designer e contributor di studiosigno.it

0 Comments

Leave a Comment