Arredo monolocale Ikea: idee ed esempi

Rebecca Sinisi

In Restyling Posted

Selezionare gli elementi d’arredo spendendo poco può risultare complesso, figuriamoci poi farlo per spazi piccoli. In questo articolo vi sveliamo i segreti dell’arredamento per case piccole scegliendo per voi gli elementi ideali di arredo monolocale con Ikea.

Pensando ad un monolocale vengono subito in mente a tutti gli appartamenti affittati agli studenti, tirocinanti e lavoratori, o di chi decide di vivere da solo in un monolocale perché preferisce i piccoli spazi raccolti. In generale chi abita un monolocale ha la necessità di arredarlo facendo le scelte giuste, in modo da sfruttare il più possibile lo spazio, ma senza rinunciare alla comodità e ad un tocco estetico.

Proprio per questo motivo abbiamo deciso di parlarvi di alcune idee arredo monolocale scegliendo però tra elementi d’arredo low cost. Per questa selezione ci siamo concentrate su un brand svedese che tutti conosciamo, naturalmente stiamo parlando di Ikea.
L’idea alla base di questo marchio è che tutti potessero permettersi di avere una casa bella, con prodotti funzionali e ad un prezzo vantaggioso, in più l’esistenza di diverse dimensioni e finiture, permette di scegliere quale si preferisce e di adattare gli arredi a tutti gli spazi. Inoltre parliamo di una azienda sempre molto attenta alla sostenibilità, che dona un’“esperienza” poichè l’arredo viene montato dal cliente stesso, come una sorta di design ludico. Se vuoi sapere di più sulla storia di Ikea clicca qui .
Arredare una casa piccola con Ikea è un’ottima soluzione perchè alcuni prodotti sono stati pensati proprio per questi spazi, altri essendo invece trasformabili, si possono adattare a diverse esigenze.

Indicazioni base ed esempi per arredare un monolocale con Ikea

Per cominciare a pensare quale tipologia di arredo vorremmo scegliere per la nostra piccola casetta, potremmo cercare di capire quali sono le caratteristiche che non possono assolutamente essere tralasciate durante la nostra selezione, ad esempio:

flessibilità: cercare di scegliere degli arredi trasformabili, che possano essere utilizzati per più funzioni o degli arredi adattabili a diversi ambienti. In un ambiente molto piccolo non abbiamo modo di scegliere per ogni funzione un arredo, quindi la versatilità diventa fondamentale; importante anche scegliere arredi dalle dimensioni adattabili/impilabili per passare da elementi ridotti ad altri più grandi e viceversa.

– minimo ingombro, massima efficienza: scegliere degli arredi che ingombrino poco diventa qualcosa di scontato. Bisogna saper scegliere arredi poco ingombranti ma molto funzionali e anche versatili, e non è semplice riuscire a selezionarli tra diverse tipologie.

– facilità nello spostamento: scegliere degli arredi che possano essere spostati facilmente all’interno del nostro spazio è molto importante, poiché essendo in un spazio ridotto ci potrebbe servire spostarli per utilizzarli in modi diversi; non deve essere complesso utilizzare un arredo nella zona giorno e dopo in bagno e così via.

– elementi sospesi: è importante scegliere anche degli arredi sospesi, in modo da cercare di lasciare i nostri percorsi abbastanza liberi e spaziosi evitando di sbattere continuamente qua e là.

– superfici riflettenti: per quanto riguarda gli specchi sappiamo tutti che una delle loro caratteristiche è quella di far sembrare uno spazio il doppio di quello che realmente è; in case molto piccole ingannare un po’ con delle illusioni ottiche non fa male a nessuno, anzi si consigliano anche mobili con ante specchiate o comunque qualcosa di funzionale e allo stesso tempo riflettente.

– colori chiari e tessuti particolari: vorremmo sottolineare che scegliere colori chiari non vuol dire per forza scegliere il “total white” ma semplicemente optare per dei colori non troppo saturi, in modo da non far percepire lo spazio più piccolo, per poi arricchire l’ambiente con dei dettagli colorati. Lo stesso potremmo dire per quanto riguarda i tessuti, si potrebbe parlare delle tende che si consigliano chiare e soprattutto semitrasparenti in modo da lasciare sempre intravedere fuori e non opprimere uno spazio che di suo è già molto ridotto;

– illuminazione: in uno spazio molto piccolo sarà importante pensare a diversi tipi di corpi illuminanti in base alla zona da illuminare, quindi bisogna optare per diversi punti di luce e non per un unico apparecchio, che non potrà mai soddisfare le nostre esigenze visive.

Dopo aver analizzato questi elementi importantissimi per la nostra scelta vorremmo mostrarvi degli esempi arredi Ikea per monolocale che vi permetteranno di comprendere meglio ciò di cui abbiamo parlato precedentemente.

Tipologie di divano/letto

RÅVAROR

Divano/letto ad una sola piazza; è un divano di giorno ma si trasforma in letto di notte, oltre ad essere molto versatile, ha anche un ottimo impatto estetico e rende l’ambiente confortevole.

HEMNES

Oltre a trasformarsi in un letto matrimoniale, è contenitivo ed ha uno stile più classico rispetto al precedente, ma con questa finitura bianca è facilmente adattabile.

PLATSA

Di questa collezione fanno parte diverse strutture letto interessanti e la caratteristica è quella di essere allo stesso tempo letto, contenitore e anche parete divisoria tra un ambiente e l’altro diventando un filtro da utilizzare ad esempio per dividere il salotto/ camera dalla zona cucina.

SMÅSTAD

Questa struttura diventa una vera “stanza nella stanza”, funge da soppalco e al di sotto potremmo posizionarci una scrivania, ma anche un tavolo da pranzo o una piccola poltroncina con un coffee table: è un arredo che fornisce molti spazi contenitori ma divide anche dal resto.

Cucine e mobili da bagno

ENHET

Le composizioni delle cucine Enhet di Ikea sono tante, tutte componibili e molto interessanti perché composte da pensili e basi con ante, ma anche a giorno. Le immagini mostrano anche la lavatrice integrata o la lavastoviglie per chi vuole una cucina completa e molto funzionale.

SUNNERSTA

Questa tipologia di arredo è stata pensata proprio per spazi molto piccoli. Può essere sfruttata bene sia come cucina che come zona lavanderia, poiché si associano ad esso altri piccoli complementi che lo completano. Potremmo anche pensarla chiusa con delle ante da aprire quando necessario. Si potrebbe dire che è essenziale ma svolge la sua funzione alla perfezione.

ENHET / TVÄLLEN

Queste composizioni sono state pensate sicuramente per spazi piccoli date le dimensioni, aiutano a sottolineare che su una parete molto piccola si potrebbe avere tutto il necessario: specchio, zone contenitive, sanitari ecc.. bisogna soltanto ponderare molto bene le scelte da fare, ma qui vi stiamo già dando un grosso aiuto.

Tavoli e sedie

NORDEN/TERJE

Questo tavolo diventa fondamentale in spazi come quelli di un monolocale, in quanto potrebbe essere utilizzato sia per i pasti, come piano d’appoggio per cucinare ma anche per lavorarci su, come se fosse una scrivania; in più presenta dei piccoli cassetti e si può modificare la sua dimensione in base alle esigenze.

INGATORP

Anche questo tavolo è versatile ma un po’ meno del precedente. Per come è stato pensato dovrebbe comunque andare a centro stanza: se osserviamo bene i piedi si nota che comunque sono stati pensati per essere visti tutti e 4.

RÅVAROR

La caratteristica principale di questo prodotto è la sua larghezza ridotta: in una casa piccola diventa utile come appoggio sia per i pasti per due persone, che per una piccola zona studio.

TERJE

Per quanto riguarda questa sedia, abbiamo scelto questa immagine proprio per mostrare qual è la cosa utile della sedia pieghevole, ovvero il fatto di poterla appendere o riporre in un piccolo spazio chiuso, in modo da liberare dello spazio utile quando la sedia non dovesse servire.

Arredi contenitivi/ Guardaroba

PLATSA

Un prodotto che occupa poco spazio a terra perché presenta anche degli elementi in alto, questa caratteristica è molto importante perché posizionando degli elementi in alto si potrà recuperare spazio contenitivo.

PAX/AULI

Armadio che porta le ante a specchio: scelta legata all’importanza di superfici specchiate; in questo caso non abbiamo pensato di inserire uno specchio fine a sè stesso ma un guardaroba che funge anche da specchio, la doppia funzione è sempre da ricercare in spazi piccoli.

EKET

Elementi che compongono una piccola parete che potrebbe essere quella di un living o di un ingresso. Qui troviamo la versatilità di pezzi adattabili nei modi più svariati.

Complementi versatili e salvaspazio

VESKEN

Questo prodotto è stato una scoperta in quanto è utile in diverse situazioni, potrebbero esserci degli spazi così piccoli anche in un piccolo bagno, oltre che in una cucina ed è molto utile in entrambi i casi; facile da spostare e di supporto per conservarci piccole cose necessarie.

RÅVAROR

Anche il piccolo tavolino da salotto è stato pensato con le ruote come se fosse una sorta di carrello porta-vivande, o un piccolo tavolino su cui poggiare una tazza o in cui conservare una rivista o un libro.

KNAGGLIG

Novità molto interessante fatta da elementi impilabili, sostenibili, comodi e utilizzabili praticamente ovunque. Il loro uso lo comprendiamo anche solo osservando questa immagine.

Illuminazione

TERTIAL

Questa lampada potrebbe essere utilizzata più per la lettura, per lo studio, per avere una luce abbastanza intensa ma non esageratamente.
Si può spostare facilmente da una parte ad un’altra e per questo diventa molto utile nei monolocali.

MITTLED

Questo prodotto viene utilizzata soprattutto per illuminare all’interno le vetrine o altri pensili e basi a giorno; è importante pensare a delle luci d’atmosfera o comunque che non siano pensate soltanto per svolgere il compito visivo; ricordiamo di illuminare anche qualcosa che per noi ha un significato.

MUSIK

Ideali per illuminare diversi punti con attenzione, specialmente nella stanza da bagno. Tra l’altro queste luci sono facilissime da montare e da smontare.

Chiedi consiglio ad un esperto!

È terminato il nostro viaggio tra i prodotti Ikea, speriamo di aver selezionato dei prodotti che vi potranno essere utili per arredare dei monolocali o spazi abbastanza ridotti; se avete ancora dubbi sulla scelta, oppure vi piacerebbe progettare ogni minimo dettaglio del vostro spazio, sapete dove trovarci.

0 Comments

Leave a Comment